STAMANE ULTIMA RIFINITURA

Sul campo del ‘Giraud’ sferzato da un vento gelido, il Savoia ha effettuato in mattinata l’ultima rifinitura prima della gara casalinga con la Fidelis Andria, ultimo dei tre impegni di questa settimana. Quasi sicuramente non sarà dell’incontro il bomber Del Sorbo, alle prese con problemi al ginocchio, mentre potrebbe tornare a disposizione il difensore Cacace.

Dopo le vittorie con Nola e Sarnese, il Savoia proverà a continuare la striscia positiva anche contro i pugliesi, come dichiarato dal Ds Mignano: “È stata una settimana impegnativa e proveremo a chiuderla nel migliore dei modi. Dovremo scendere in campo con la massima concentrazione, ci aspetta una gara per nulla semplice. L’Andria è la vera sorpresa di questo inizio di campionato, una squadra con un ottimo mix fra giocatori esperti e giovani interessanti, che attraversa uno splendido periodo di forma e che, secondo me, può puntare alla vittoria finale. Dobbiamo essere compatti e determinati, come già fatto a Sarno“.

 

La partita con l’Andria non sarà importante solo in termini di campionato, darà, infatti, anche il via ai festeggiamenti per i 110 anni di storia del club, che culmineranno mercoledì 21 con il Galà al teatro Politeama. Per l’occasione, domani, sarà presente sugli spalti del ‘Giraud’ un gruppo di tifosi dell’Arminia Bielefeld, club renano militante nella 2.Bundesliga, gemellati coi tifosi oplontini.

 

Al contempo la società U.S. Savoia 1908 condanna fortemente quanto accaduto prima dell’inizio dell’allenamento odierno, allorché un individuo non identificato si è presentato arbitrariamente sul campo, aggredendo verbalmente mister Luigi Squillante. La società, auspicandosi che non si verifichino più atti del genere di violenza gratuita e ingiustificata, che oltretutto minano la serenità di squadra e staff prima di una gara importante, prenderà seri provvedimenti nel caso si ripetano simili scellerati comportamenti.